Negozianti e rivenditori di PC truffaldini, come comportarsi e come distinguerli

Negozianti e rivenditori di PC truffaldini, come comportarsi e come distinguerli

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un negoziante o un rivenditore di computer o di articoli di elettronica è una figura ben nota a molti, eppure spesso può nascondere delle incognite.

Distinguere quindi un negoziante onesto da uno disonesto può non essere cosa facile per persone meno preparate, eppure occorre solo un po’ di attenzione e osservando la Legge per evitare imbrogli di vario tipo.

In questo articolo voglio parlarvi proprio di questo argomento non solo perché ci tengo ma perché desidero condividere con voi un problema dilagante nella realtà tipica italiana e questo non riguarda solo determinate zone.

Vi siete mai imbattuti in un negoziante truffaldino o comunque avete subito una truffa di qualche genere? Magari vi ha venduto un prodotto non conforme?

L’umiliazione di essere stati raggirati può essere davvero un’esperienza terribile, pertanto spero che con questo articolo posso in qualche modo mettervi in guardia o incoraggiarvi all’azione piuttosto che rimanere impassibili diventando non solo vittime ma complici di questi criminali.

Negozianti e rivenditori, come potersi fidare?

Desidero intanto farvi presente che non vi condanno affatto se desiderate fidarvi del vostro rivenditore di fiducia e non tutti i negozianti e/o rivenditori di computer sono a priori dei truffatori, eppure tenere alta la guardia non fa mai male.

Giusto per fare una parentesi… Anche i pagamenti elettronici vengono visti come qualcosa di ostico perché si desidera favorire il lavoro in nero e la mentalità italiana è un forte ostacolo.

Se non altro questo articolo vi farà comprendere anche la differenza da noi tecnici ai soliti negozianti o rivenditori (in base ad un articolo che scrissi tempo fa con documento allegato).

Specialmente in tempi di Covid-19, in cui molti negozianti o rivenditori si sentono indebitamente autorizzati a frodare la Legge e quindi gli ignari clienti, è opportuno fare molta attenzione.

Per rendere chiaro quello che desidero dirvi è opportuno che vi racconti una recente esperienza di una giovane cliente che mi ha telefonato con un problema abbastanza noto quando si tratta di aver acquistato un notebook in un negozio “di loro fiducia” (capirete poi il perché delle virgolette).

Sono venuto a conoscenza di un venditore di computer ed elettronica in generale nelle mie zone che ha l’abitudine di frodare i clienti vendendo loro dei computer FreeDos, ovvero senza Windows preinstallato, e costui si prende la briga di installare una versione di Windows non licenziata e quindi non regolarmente acquistata o preinstallata sulla macchine in questione.

Sembra che costui abbia l’abitudine di aprire la confezione integra facendola in barba al cliente ignaro (o ingenuo) e ci installa Windows non licenziato, di per sé è un’azione illegale perché il cliente è stato privato del diritto di aprire lui stesso la confezione e verificare che sia il tutto conforme all’acquisto effettuato ma la cosa non finisce qui.

Il negoziante non ha dichiarato che ci installava LUI STESSO il sistema operativo, si è preso addirittura la briga di dire al cliente truffato che gli stava aggiornando il sistema e le applicazioni preinstallate… quindi sorge una domanda… “Ma chi te l’ha chiesto?”

Episodi del genere hanno davvero dell’incredibile perché l’imbroglio avviene con la complicità del cliente ignaro (e imbrogliato) perché lascia fare al negoziante truffaldino di agire senza disturbo.

Quindi sorge un’altra domanda… voi permettereste ad un negoziante del genere di agire in questo modo, privandovi dei vostri diritti di consumatore e per di più violando la licenza Microsoft e la Legge stessa?
Non lo denuncereste?

Eppure c’è chi si vergogna di denunciare un negoziante truffaldino che a livello effettivo ha commesso questo genere di crimini più e più volte. Perché?

Perché sembra che ci sia il solito problema di conoscenze con amici, familiari, conoscenti, ecc., quindi si crea un circolo vizioso e si tende sempre a coprire tali crimini… e sapete come si chiama questo modo di fare?
Ve lo dico io…. “MAFIA”… Quindi non c’è bisogno di scomodare i mafiosi in sé, ci pensa già il comune cittadino a vestirne i panni a causa di un modo di pensare corrotto.

Per id più quando ho incoraggiato la giovane cliente a denunciarlo alla Guardia di Finanza si è spaventata alla sola idea di farlo.

Domanda… avete già subito episodi simili da un negoziante truffaldino? Avete l’abitudine di lasciar fare a costui quello che gli pare ogni volta che vi rivolgete al medesimo?

Se siete tra questi siete chiaramente sia vittime che complici ed è una cosa odiosa che rovina il tessuto sociale, oltre che violare la Legge stessa.

È comprensibile che vogliate risparmiare ma non è in questo modo che risparmierete perché nel venire truffati spenderete molto di più anziché comprare un prodotto valido e conforme alle vostre aspettative.

Un negoziante può parlare in modo eloquente o farvi credere che è vostro amico ma il più delle volte non è affatto così, un negoziante o un rivenditore sono lì per fare il loro lavoro e ottenere un legittimo profitto ma di certo non imbrogliando.

Il video qui sopra mostra una delle tante truffe che certi negozianti non si fanno scrupoli ad attuare.

Cosa si dice in rete riguardo questo genere di condotta dei negozianti truffaldini

In un forum ho trovato il post di un certo Salvatore che ha descritto quanto segue:

Come agisce secondo voi un negoziante truffatore?

Il negoziante truffaldino ha bisogno della vostra complicità, cioè del vostro assenso.

Quindi stabilirà un rapporto di amicizia, ma soprattutto di protezione nei vostri confronti dal mondo esterno.

Vi racconterà che riviste e redattori sono incompetenti e in malafede, che vi fanno spendere soldi per niente, e vi farà capire che solo lui può fare i vostri interessi, indirizzandovi sull’ acquisto dei suoi prodotti, chiaramente, magari non necessariamente costosi.

Magari vi dimostrerà in vario modo che a lui non interessa il quadagno.

Ma vuole farvi ascoltare bene spendendo il meno possibile.

Alla fine vi suggerirà l’acquisto del componente migliore per voi, e vi ritroverete con un catorcio, magari fuori mercato da anni, ma che ha garantito un buon guadagno a lui.

Saluti

Queste sono soltanto alcune delle tante problematiche che riscontriamo in Italia e la cosa nasce da una mentalità criminale.

Ma il peggio è che viene da un cittadino qualunque che si sente autorizzato ad agire impunemente perché nessuno lo denuncia, di conseguenza il cittadino è sempre abituato a comportarsi da codardo, infatti discorsi come questi risultano ostici a molti.

Anche solo parlare di questi argomenti viene ormai visto come un’esagerazione, quindi noialtri che ci comportiamo in maniera onesta veniamo visti come fumo negli occhi e passiamo automaticamente dalla parte del torto. Vi pare giusto?

In questi periodi di tempo in cui l’onestà sembra quasi diventato un tabù esorto voi tutti che state leggendo questo articolo a comportarvi diversamente dai soliti parassiti e truffatori.

Il governo italiano non sta simpatico nemmeno al sottoscritto, eppure ritengo che essere cittadini rispettosi della Legge rimane sempre la scelta migliore per tutti.

Chi invece si comporta diversamente contribuisce solo al caos e al malcontento generale, perfino all’estero non vedono di buon occhio noi italiani e per motivi più che giustificati.

A buon intenditore poche parole e non abbiate alcuna paura a contattare la Guardia di Finanza per ricevere aiuto e per segnalare questi criminali e non fatevi impietosire in nessun modo.

Se avete delle esperienze da narrare o desiderate esprimere la vostra opinione a riguardo non vi resta che lasciare un commento qui sul blog o sugli altri canali social.

Print Friendly, PDF & Email

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Valentino Francesco Mannara LionheartV80 ©

Valentino Francesco Mannara LionheartV80 ©

Tecnico informatico, blogger, gamer nonché proprietario e amministratore del blog LionheartV80.com © - 2020 - tutti i diritti riservati. Amministratore e proprietario del blog NicePortugal.com ©

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Copyright protected content.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: