Investimenti di un professionista del settore informatico e multimediale – documento scaricabile

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Quante volte vi sarà capitato di domandarvi sulle spese che i professionisti dell’informatica investono periodicamente?

Questo nuovo articolo non solo vi deluciderà a riguardo ma vi darà anche un’idea degli investimenti che occorrono per offrire un adeguato servizio al cliente con attrezzature valide. 

Se pensavate che per fare questo lavoro occorre solo qualche computer e qualche cacciavite state pronti a ricredervi perché i dati che vengono di seguito riportati vi lasceranno a bocca aperta.

rawpixel / Pixabay

Costi ed investimenti che affrontano i professionisti dell’informatica

I dati che vengono riportati nel documento allegato a questo articolo vi danno un’idea dei costi ma quelli illustrati sono solo in parte perché non vengono citate le spese legali per l’attività.

Ma oltre a questo bisogna aggiungervi le spese del commercialista, le tasse, mantenimento del proprio sito web, ecc…

Tuttavia in tema di tasse dipende molto dal paese dove si opera e di certo in Italia queste spese aumentano enormemente.

Ecco perché conviene a noi professionisti del settore investire altrove, quindi in un paese estero con IVA e altre spese ridotte ai minimi termini, come ad esempio Malta (IVA/VAT 18%) o le Isole Canarie (IVA/VAT 7%).

Qui sotto vi riporto nel seguente documento compilato su LibreOffice che vi illustra in maniera molto semplice l’incredibile impegno in termini monetari.

Il documento può essere scaricato su Google Drive e Dropbox.

Ci si augura che consultando questo documento da ora in poi prenderete più seriamente il lavoro di noi tecnici IT.

Quando chiederete un intervento che per voi sembra da poco o che spesso ci richiedete un sito web o qualsiasi altra prestazione professionale ci penserete sicuramente più di due volte prima di giudicare.

Sicuramente capirete anche il perché prendiamo con le pinze i clienti che richiedono interventi sui loro computer, siti web, blog aziendali, arti grafiche o consulenze informatiche di svariato tipo… soprattutto perché in Italia non si progredisce in termini tecnologici ma anche l’ignoranza e la mediocrità tristemente dilaga.

Please follow and like us:

  • 0
Print Friendly, PDF & Email


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Related posts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.